Dati di pagamento OMCeO Trento

Art. 4-bis, c. 2, dlgs n. 33/2013

Trasparenza nell’utilizzo delle risorse pubbliche
(articolo introdotto dall’art. 5 del d.lgs. n. 97 del 2016)

2. Ciascuna amministrazione pubblica sul proprio sito istituzionale, in una parte chiaramente identificabile della sezione “Amministrazione trasparente”, i dati sui propri pagamenti e ne permette la consultazione in relazione alla tipologia di spesa sostenuta, all’ambito temporale di riferimento e ai beneficiari.


L’Ordine di Trento  esegue i pagamenti sempre entro trenta giorni dal termine della fattura attenendosi a tutte le scadenze previste.

Dati sui pagamenti del servizio sanitario nazionale

Art. 41, c. 1-bis, d.lgs. n. 33/2013

Trasparenza del servizio sanitario nazionale

1-bis. Le amministrazioni di cui al comma 1 pubblicano altresì, nei loro siti istituzionali, i dati relativi a tutte le spese e a tutti i pagamenti effettuati, distinti per tipologia di lavoro, bene o servizio, e ne permettono la consultazione, in forma sintetica e aggregata, in relazione alla tipologia di spesa sostenuta, all’ambito temporale di riferimento e ai beneficiari.

Sezione non applicabile all’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Art. 33, d.lgs. n. 33/2013

Obblighi di pubblicazione concernenti i tempi di pagamento dell’amministrazione

1. Fermo restando quanto previsto dall’articolo 9-bis, le pubbliche amministrazioni pubblicano, con cadenza annuale, un indicatore dei propri tempi medi di pagamento relativi agli acquisti di beni, servizi, prestazioni professionali e forniture, denominato “indicatore annuale di tempestività dei pagamenti”, , nonché l’ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici. A decorrere dall’anno 2015, con cadenza trimestrale, le pubbliche amministrazioni pubblicano un indicatore, avente il medesimo oggetto, denominato “indicatore trimestrale di tempestività dei pagamenti”, nonché l’ammontare complessivo dei debiti e il numero delle imprese creditrici. Gli indicatori di cui al presente comma sono elaborati e pubblicati, anche attraverso il ricorso a un portale unico, secondo uno schema tipo e modalità definiti con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri da adottare sentita la Conferenza unificata.
(comma sostituito dall’art. 8, comma 1, legge n. 89 del 2014, poi modificato dall’art. 29 del d.lgs. n. 97 del 2016)


L’Ordine esegue i pagamenti sempre entro trenta giorni dal termine della fattura attenendosi a tutte le scadenze previste.

Art. 36, d.lgs. n. 33/2013

Pubblicazione delle informazioni necessarie per l’effettuazione di pagamenti informatici

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano e specificano nelle richieste di pagamento i dati e le informazioni di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82.

Art. 5, c. 1, d.lgs. n. 82/2005

Effettuazione di pagamenti con modalità informatiche

1. I soggetti di cui all’articolo 2, comma 2, sono obbligati ad accettare, tramite la piattaforma di cui al comma 2, i pagamenti spettanti a qualsiasi titolo attraverso sistemi di pagamento elettronico, ivi inclusi, per i micro-pagamenti, quelli basati sull’uso del credito telefonico. Tramite la piattaforma elettronica di cui al comma 2, resta ferma la possibilità di accettare anche altre forme di pagamento elettronico, senza discriminazione in relazione allo schema di pagamento abilitato per ciascuna tipologia di strumento di pagamento elettronico come definita ai sensi dell’articolo 2, punti 33), 34) e 35) del regolamento UE 2015/751 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2015 relativo alle commissioni interbancarie sulle operazioni di pagamento basate su carta.


L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Trento aderisce alla piattaforma PagoPa

Ammontare complessivo dei debiti: al 30 aprile 2022, l’ammontare del debito nei confronti di Operatori Economici è pari a zero.

Il pagamento della quota annuale di iscrizione all’Ordine deve essere effettuato esclusivamente attraverso le modalità previste da PagoPA di seguito riportate:

  • il sito web dell’Ordine
  • nella propria home banking tramite il circuito CBILL
  • presso gli uffici postali (utilizzando il bollettino postale PA presente nell’avviso di pagamento)
  • pressso sportelli Sisal, Lottomatica e tabaccherie aderenti al servizio

Le modalità di pagamento della quota sono comunque indicate nell’avviso di pagamento che l’Ordine invia ogni anno ai propri iscritti.

Il Decreto Ministeriale 55/2013 ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti con la Pubblica Amministrazione. In ottemperanza a tale disposizione l’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Venezia ,a decorrere dal 31 marzo 2015, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica.

Si comunica quindi, ai fini degli adempimenti stabiliti dal suddetto Decreto, che i dati necessari alla Fatturazione Elettronica nei confronti dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Trento sono:

Codice IPA: omcopvtn

Codice Univoco Ufficio: UFG3GZ

Codice fiscale: 80013290228

IBAN: IT 63 K 08304 01803 000002721591